Presentazione pubblica del 22 novembre 2015

L’Assessorato alla Cultura, Turismo e Università del Comune di Perugia, nella formulazione di iniziative ed eventi in grado di restituire valore e rappresentatività alla città di Perugia e al territorio, non disgiunta da recupero e valorizzazione di tradizionali attività artistiche e artigianali in grave crisi, offrendo ascolto a un gran numero di sollecitazioni provenienti da larghi strati della società civile e da autorevoli voci del mondo della cultura, ha progettato un evento intitolato “Perugia 1416”.

L’evento – la cui prima edizione è stata fissata per l’11-12 giugno 2016 – sarà ambientato nel periodo di passaggio tra Medioevo e Rinascimento, le cui testimonianze costituiscono uno dei maggiori aspetti identitari della città e del territorio. Sarà focalizzato sull’epoca di Andrea Braccio Fortebracci – nel 2016 ricorrono 600 anni dall’inizio dell’egemonia braccesca in Perugia – in seguito alla quale prese le mosse il governo capace di portare ordine in una città disorientata, oppressa dai debiti e in preda al malgoverno, attraverso una serie di riforme moderate e rispettose degli statuti comunali.

Domenica 22 novembre 2015 è stato presentato il progetto alla cittadinanza – in una gemita Sala dei Notari di Palazzo dei Priori – dall’Assessore stesso, Maria Teresa Severini e dal Sindaco Andrea Romizi.

Video interviste a cura di Pasquale Punzi