Carità e governo delle povertà a Perugia (secoli XV-XVI)


Mercoledì 30 Gennaio 2019, ore 18.00

Domus Pauperum, Corso Garibaldi, 84

Perugia 1416 incontra la città – Quarto ciclo 
Incontro con il prof. Mario Tosti, Direttore del Dipartimento di Lettere-Lingue, Letterature e Civiltà Antiche  e Moderne.
Università degli Studi di Perugia.

Ogni epoca della storia ha conosciuto un proprio particolare atteggiamento sociale nei confronti della povertà e dei poveri; si è passati così da una società come quella medievale nella quale i poveri erano necessari ad età in cui più netta si è delineata l’antitesi tra società organizzata e poveri, con conseguenti tentativi di controllo e di disciplinamento del fenomeno pauperistico.
Il concetto di povertà aveva nel Medioevo diverse connotazioni sociologiche, tutte comunque aventi la radice nell’atteggiamento del cristianesimo antico che si proclamava “religione dei poveri” e che proprio in questo messaggio si conquistò i primi ambiti di diffusione. La società medievale occidentale non ebbe difficoltà nei confronti di coloro che avevano deciso di vivere, o erano costretti a vivere, di carità.

Ingresso libero
Informazioni: tel. 392 6774439 (Segreteria Associazione Perugia 1416)