COMUNICATO STAMPA (22 Marzo 2017) / Gino Goti

Premio Panathlon Club Perugia a Teresa Severini per i giochi della manifestazione di Perugia 1416 (prima edizione 2016)L’Assessore M. Teresa Severini riceve dal Panathlon Club Perugia la prestigiosa targa G. Bottelli

“Con tenacia, coraggio e competenza ha tenuto a battesimo la prima edizione di Perugia 1416 condividendone le finalità culturali e dando ampio risalto alle antiche tenzoni sportive del lancio del giavellotto, il tiro alla fune e la corsa a staffetta. In questo contesto l’impegno che Maria Teresa Severini ha profuso nel presiedere l’Ass.ne Perugia 1416, la ha fortemente avvicinata ai valori dello sport, della competizione e della lealtà che il Panathlon International da sempre persegue”: con questa motivazione Marcello Carattoli, presidente del club perugino, ha consegnato alla Severini la prestigiosa targa Bottelli, solitamente assegnata per meriti sportivi a un atleta umbro distintosi in campo nazionale.
Giorgio Bottelli è stato il fondatore e primo presidente del club sorto a Perugia oltre 60 anni fa. La targa è opera dell’artista Artemio Giovagnoni. Nel corso della serata ha preso la parola Pietro Pallini, vice presidente nazionale del Panathlon, esaltando i contenuti di Perugia 1416 e complimentandosi con l’Assessore.

Nello spazio a lei concesso Teresa Severini ha illustrato con calore la manifestazione invitando i numerosi ospiti a partecipare attivamente sia come club ma anche singolarmente alla prossima edizione in programma dal 9 all’11 giugno. Ha sollecitato l’iscrizione al rione di appartenenza per tenere alti i colori e l’entusiasmo che contraddistingue, ormai, la “gente” che ha subito creduto in questo riappropriarsi di una identità storica e territoriale.

Numerosi gli interventi, tutti costruttivi e propositivi, dei tanti soci e amici del Panathlon presenti alla conviviale conclusa con una proiezione di dati e di immagini dell’edizione 2016.