Proposte turistiche: Itinerario dei Rioni di Porta Eburnea e Porta San Pietro

I luoghi di Braccio Fortebracci. Itinerari nel contado perugino

1° giorno:

Arrivo a Perugia e sistemazione in una struttura ricettiva nel contado di Porta Eburnea o Porta San Pietro.

Si raggiunge Castel del Piano, coinvolto nelle vicende storiche del XIV e XV sec. dove visiteremo Villa Aureli, dimora storica affrescata intorno al 1750 con ricco giardino all’ italiana.

Segue il  borgo di Bagnaia assediato e conquistato da Braccio nel 1416, dove è anche  ubicata la dimora storica di Palazzo Armanni. Si prosegue verso Villa Montefreddo da cui si gode una veduta di insieme del paesaggio rurale nel Contado di Porta Eburnea.

Si raggiunge, tra Torre Colombaia e S. Biagio della Valle, il Bosco Sereni -Torricella, Sito di Interesse Comunitario, oggi Zona Speciale di Conservazione, pregevole per la sua  la sua estensione come bosco planiziale.  Possibilità per chi vuole di escursioni nel bosco.

Sosta pranzo.

Nel pomeriggio si prosegue per Castiglion della Valle, borgo  assaltato più volte da Braccio e conquistato nel 1416; da lì si prosegue per Borgo Monticelli, dove si può visitare  la chiesetta di S. Paolo e S. Ubaldo (XII secolo), affrescata da Meo da Siena.

Successivamente la visita prosegue a Pieve Caina, antica roccaforte della fazione nobiliare, del cui castello rimane la torre principale.

Si raggiunge quindi  il castello di Spina,  assediato nel maggio 1416 dalle truppe di Braccio, che dopo un’aspra battaglia di due giorni, prese il castello e lo mise a sacco.

Da Spina si raggiunge in breve la Rocca di Sant’Apollinare, dominata  da un’elegante cassero merlato, circondata da  mura su cui si aprono le porte d’ingresso al castello.

Cena e pernottamento.

2° giorno:

Dopo la prima colazione, partenza in autobus per l’itinerario lungo la panoramica “Strada dei vini del Cantico” attraverso i borghi di San Martino in Colle, di cui rimane la notevole cinta muraria del castello, di  Torgiano, presa da Braccio nel 1410, oggi nota per i suoi vini, ai quali  è dedicato un museo. Si visita  il borgo, i musei del Vino e  dell’Olivo e dell’Olio.  Si prosegue nei dintorni nei borghi di Miralduolo e di Brufa, percorrendo la “Strada del vino e dell’arte”, animata da  numerose opere di arte contemporanea..

Sosta pranzo.

Si raggiunge Deruta per la  visita del borgo, del Museo Regionale della Ceramica e di  antichi laboratori artigianali;  l’itinerario prosegue quindi nei dintorni di Deruta, verso il borgo fortificato di Castelleone, espugnato e messo a sacco da Braccio nel 1410, verso la Rocca di  Casalina, assalita nel 1411 da Braccio e al santuario della Madonna dei Bagni, ricco di ex voto in maiolica del ‘600.

Fine dei servizi.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

a partire da € 215,00 a persona(per gruppi di minimo 15 pax)

a partire da € 190,00 a persona (per gruppi di minimo 25 pax)

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasporto A/R in autobus GT per l’itinerario indicato;
  • Sistemazione in struttura ricettiva;
  • Trattamento B&B o dove diversamente indicato;
  • Pasti come da programma;
  • Guide ambientali e guide turistiche , accompagnatori locali.
  • Gli ingressi  ai musei
  • Assicurazione e organizzazione tecnica.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Gli extra di carattere personale;
  • Supplemento singola;
  • Tassa di soggiorno
  • Tutto quanto non previsto alla voce “la quota comprende”.

La quota individuale è calcolata su un minimo di 15 o 25 partecipanti ed è suscettibile di variazione in base al numero effettivo delle persone e alla disponibilità delle strutture ricettive. Per preventivi personalizzati ed eventuali modifiche o chiarimenti nel programma o quotazioni individuali contattare direttamente l’agenzia.

Info e preventivi:
Agenzia Fontana Maggiore – Cooperativa B-Kalòs s.c.s
Via Campo di Marte 22/B – 06124 Perugia
Tel. / Fax  075.500.50.82
e-mail: – fontanamaggiore@bkalos.com– info@bkalos.com

Vedi PDF Itinerario dettagliato dei Rioni di Porta Eburnea e Porta San Pietro Itinerario dettagliato Rioni di Porta Eburnea e Porta San Pietro