Visita Perugia

Città d’Arte, fra le più belle d’Italia!

BENVENUTI A PERUGIA
Potente centro etrusco e poi importante città medievale, Perugia custodisce amorevolmente tracce preziose dei suoi luminosi periodi storici. La città è capoluogo amministrativo delle regione Umbria, meta culturale e turistica di rilievo e prestigiosa sede universitaria da oltre 700 anni (Università degli Studi). La storica Accademia di Belle Arti, il Conservatorio di musica e la sua Università per Stranieri, con studenti provenienti da tutto il mondo, ne definiscono la spiccata vocazione internazionale.

Brillante e vivace culturalmente e socialmente, Perugia è città piena di “segreti” da svelare: il suggerimento è di esplorarla con curiosità per godere a pieno l’emozione e il fascino della scoperta.

Porta d’ingresso all’acropoli è la Rocca Paolina, un complesso storico-architettonico unico nel suo genere, “contenitore” della città medievale nascosta al suo interno. Attraversandola con le scale mobili, tra vestigia storiche e suggestioni contemporanee, si sale al cuore della città, in cui perugini e studenti amano oggi ritrovarsi, come in passato i visitatori del Grand Tour.
Al centro si accede anche in Minimetrò, metropolitana di superficie che porta al cuore della città.

Iniziando la visita, la città suggerisce vari itinerari che ricompongono, come in un libro ideale i tanti brani della storia italiana ed europea. Dalla duecentesca Fontana Maggiore partono vari percorsi nel centro storico, ricco di tesori, che vi condurranno alla scoperta di una città che non cesserà di stupirvi: musei, chiese, palazzi, torri medievali e significative testimonianze moderne e contemporanee.

Cinque sono i rioni che dall’acropoli, come le dita di una mano, si aprono alla visita – S. Angelo, Porta Sole, S. Pietro, Porta Eburnea, S. Susanna: strade e stradine, vicoli e scalinate, tracciati sotterranei, scorci insoliti e pittoreschi su paesaggi luminosi, interrotti da tratti della poderosa cinta muraria etrusco-romana e medievale.
Subito fuori della città antica, in direzione est, spicca il complesso templare duecentesco di San Bevignate, struttura dalle volumetrie imponenti e severe all’interno della quale si conserva una rara e preziosa testimonianza della vita dei cavalieri templari in Terrasanta.
Visitare Perugia, vuol dire vivere un’esperienza multisensoriale unica: musei pubblici e privati, laboratori di artigianato artistico, golosità di una cucina tipica che val bene una sosta ristoratrice di fronte a panorami incantevoli sulla valle umbra, per gustare appieno le peculiarità di una città ancora a misura d’uomo.

Perugino, Pinturicchio e Raffaello, la contemporaneità di Burri e Beuys vi accompagneranno tra le note di Umbria Jazz, della Sagra Musicale Umbra e dei suoi molti Festival, o la ricca stagione teatrale ambientata nei gioielli della città: dagli storici Teatro del Pavone e Teatro Morlacchi, al Turreno, ai piccoli teatri sperimentali e perfino nelle piazzette all’aperto, per proseguire poi per gli antichi borghi e nelle tante biblioteche.

Nota per il Festival del Giornalismo, l’apertura e il dialogo tra le varie culture e religioni testimoniano il costume civile della società: ma Perugia sa anche giocare, con il cioccolato – Eurochocolate – e con l’immaginario, nella festa di rievocazione storica “Perugia 1416”.

Appartata, e per questo autentica, Perugia sarà per turisti, studenti e visitatori una esperienza stimolante in tutte le stagioni dell’anno, uno sguardo sorridente e intelligente sulla storia e sull’attualità.