Perugia 1416, Letizia Rossi è la prima dama del Rione di Porta Eburnea

COMUNICATO STAMPA

Lunghi ricci rossi, sguardo magnetico, sorriso intenso, socievole e con delle spiccate doti canore che gli amici hanno il privilegio di ascoltare non appena le passano un microfono. È Letizia Rossi, 24enne, studentessa, la prima dama del Magnifico Rione di Porta Eburnea. Sfilerà nel corteo della rievocazione storica Perugia 1416 (dal 14 al 16 giugno). Eletta con una calorosa festa alla City della Città della Domenica dai suoi rionali, ha sfidato Michela Cerbini, Beatrice Nicolini, Alessandra Fornaciari, Beatrice Fortunelli e Greta Bracanti. Tutte molto felici di poter partecipare alla vita associativa per amore della propria città, saranno comunque coinvolte nelle attività e negli eventi che Porta Eburnea organizzerà durante l’anno. Letizia, ha raccontato presentandosi, è venuta a contatto con il rione negli anni precedenti. E lì ha conosciuto tanti giovani, ha fatto nuove amicizie, stretto rapporti che nel tempo si sono solidificati. Emozionata, è ora felice di rappresentare il Rione con l’elefante nella quarta edizione di Perugia 1416.

In attesa di giugno, si è goduta la calorosa partecipazione di tanti simpatizzanti, compresi i rappresentanti degli altri rioni. Una serata con più presenze del previsto, a partire dalla cena, dopo che si era sparsa la voce che la cerimonia sarebbe stata un evento fuori dall’ordinario. L’appuntamento è stato, infatti, pensato per attirare l’attenzione dei giovani, a partire dalla location. Questo perché il Rione è pronto ad aprirsi a nuove iniziative. A tal proposito, i referenti del Rione hanno annunciato che alla fine di maggio si inaugurerà la sede operativa in via Bruschi, all’altezza dell’Arco della Mandorla (la sede legale è all’oratorio San Giovanni di Dio), un punto di lavoro, di incontro e di svago per i rionali.